Maltempo

Vento impetuoso,
un morto in Calabria

Il 54enne Giuseppe Talarico a Mesoraca (Crotone), salito sul tetto di una casa per verificare i danni

Vento impetuoso,  un morto in Calabria

Italia flagellata dal vento con mareggiate e onde fino a 6 metri, che hanno provocato disagi per i traghetti con interruzione a Livorno e Napoli dei collegamenti con le isole minori, pali e tanti alberi divelti: le raffiche hanno causato tanti incidenti, tra i quali, la morte del 54enne Giuseppe Talarico a Mesoraca (Crotone), salito sul tetto di una casa per verificare i danni, e alcuni feriti, in particolare una giovane studentessa del liceo romano Virgilio, colpita da una tegola caduta dal tetto. È il bilancio di una giornata di burrasca – con raffiche ben oltre i 100 km/h e punte di 200 km/h in montagna come registrato dall’Arpa Piemonte – che ha soffiato su gran parte dell’Italia.

Forti raffiche di vento e pioggia intensa hanno creato numerosi disagi a Catanzaro e in provincia. Forte vento e mare molto mosso hanno bloccato quasi del tutto i collegamenti marittimi nel golfo di Napoli. In Sardegna disagi per le forti raffiche. Una mareggiata è stata registrata sul litorale romano. Problemi anche per gli impianti di risalita in montagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi