New York

Apre un salone
di coccole a pagamento

La "coccoleria" (in americano "the snuggery") ha aperto solo un mese fa nel cuore di Rochester nello stato di New York e gli affari gia' vanno a gonfie vele: il nuovo business creato ed ideato dalla 29enne Jackie Samuel, sta dando frutti insperati.

Apre un salone
di coccole a pagamento

Jackie Samuel

La "coccoleria" (in americano "the snuggery") ha aperto solo un mese fa nel cuore di Rochester nello stato di New York e gli affari gia' vanno a gonfie vele: il nuovo business creato ed ideato dalla 29enne Jackie Samuel, sta dando frutti insperati.

A raccogliere l'offerta della neolaureata, agente immobiliare in cerca di arrotondare le entrate, Jackie, sono in molti: per 60 dollari l'ora Jackie vi abbraccia in un letto comodo al centro del negozio, vi tiene stretti con gesti assolutamenti casti. Vi coccola insomma, con una intimita' che - come sottolinea la donna nelle interviste con i media Usa - non hanno nulla a che vedere con il sesso.

"Fare le coccole e' qualcosa che mi piace fare - dice Jackie, moretta, nasino all'insu' e aria innocente - la nudita' non e' permessa". Trasformata la passione innata in un' impresa, la ragazza precisa: "Penso che ci sia moltissima gente che non ha nessuno nella vita che gli dia un tocco rassicurante, gli abbracci fanno bene". Samuel ha studiato un libro chiamato il "sutra delle coccole" in cui si illustrano 100 diverse posizioni di coccole e afferma di essere pronta a farle tutte. Il suo sogno? Allargare il business, assumendo nuove persone pronte a fornire coccole ed un giorno, se le entrate saranno sicure e solide "fare coccole gratis ai poveri, ai senzatetto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi