Ricerca tedesca

"Sostanze cancerogene
nei preservativi"

Un team di ricercatori del Chemical and Veterinary Investigation Institute di Stoccarda, Germania, riporta di aver scoperto la presenza di un composto cancerogeno nella maggior parte dei preservativi attualmente in commercio. 29 su 32 tipi di condom testati conterebbero infatti N-Nitrosamine, un composto presente nelle plastiche dalle proprietà cancerogene

"Sostanze cancerogene
nei preservativi"

Un team di ricercatori del Chemical and Veterinary Investigation Institute di Stoccarda, Germania, riporta di aver scoperto la presenza di un composto cancerogeno nella maggior parte dei preservativi attualmente in commercio. 29 su 32 tipi di condom testati conterebbero infatti N-Nitrosamine, un composto presente nelle plastiche dalle proprietà cancerogene. I ricercatori hanno rivelato quantita' di N-nitrosamine superiori al limite imposto ai produttori di succhiotti per bambini.

 "Mantenendo i condom in una soluzione di sudore artificiale, abbiamo osservato grandi quantita' di composto fuoruscire", hanno dichiarato in una nota gli autori dello studio. "Attualmente, non esistono delle soglie limite per la produzione dei preservativi - ha aggiunto - ed e' necessaria una maggior attenzione da parte dei produttori nel controllo sicurezza". Le autorita' tedesche hanno dichiarato che i consumatori non dovrebbero smettere di usare condom in base agli ultimi risultati in quanto i livelli riscontrati "non costituirebbero un problema immediato per la salute". .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi