Ha 4 anni

Miracolo a Milano, bimbo salvo dopo un volo da 7 piani

ospedale generico

Una tettoia improvvisata che i condomini avevano posto a protezione dell’ingresso di un cortile interno di un edificio in via Isimbardi alla periferia sud di Milano. E’ stata la presenza di questa tettoia, fatta di lastre di plastica ondulata e legno compensato, quindi flessibile, che ha impedito miracolosamente che si verificasse una tragedia questa mattina, poco prima delle 10, quando un bambino di 4 anni, figlio di una coppia di filippini, è sfuggito all’attenzione degli adulti, si è arrampicato sulla ringhiera di un balconcino, ed è caduto dal settimo piano, compiendo un volo di oltre una decina di metri.


La tettoia ha attutito gli effetti della caduta che, altrimenti sarebbero stati devastanti. Il bambino è quindi rimbalzato ed è finito, altra circostanza fortunosa, su alcuni cespugli.


Quando sono arrivati i soccorsi, chiamati dai vicini, il bimbo era cosciente. Gli operatori del 118, arrivati con un’ambulanza e un’automedica, l’hanno portato all’ospedale Niguarda dove è stato sottoposto alle prime cure. Sembrava inizialmente che le sue condizioni fossero gravi ma il piccolo, col passare del tempo, è stato sempre meglio e per le sue dimissioni dall’ospedale sarebbe solo questioni di ore: non ha mai perso conoscenza.


Gli agenti della Squadra volante sono intervenuti sul posto per chiarire quanto è successo. Hanno cominciato a sentire i
vicini, ancora comprensibilmente spaventati, e hanno ricostruito chi c'era in casa al momento dell’incidente. Sembra che il
piccolo fosse in compagnia di un’amica di famiglia poiché i genitori erano assenti.


E’ bastato un momento di disattenzione e il bambino è uscito sul balconcino, si è arrampicato sulla ringhiera ed è caduto.
Quando è stato soccorso, non aveva ferite al viso, né apparenti lesioni al corpo.


Gli ulteriori accertamenti, durante la corsa in ospedale e  nel reparto, hanno consentito di certificare quello che sembra 
essere stato un miracolo che richiama da vicino quello accaduto ieri a Monghidoro, sull'Appennino Bolognese. Qui un bambino è caduto dal secondo piano di un’abitazione e portato in ospedale, dove si trova in prognosi riservata ma non è in pericolo di
vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi