Animalisti e Ambientalisti

No a biglietti circo venduti nelle scuole

L'Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente rivolge un appello al Ministro della Pubblica Istruzione perché emani una circolare, con la quale si vietino, omaggio o con sconto, per gli spettacoli dei circhi che utilizzano e sfruttano gli animali.

No a biglietti circo venduti nelle scuole

L'Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente rivolge un appello al Ministro della Pubblica Istruzione, Francesco Profumo, perché emani una circolare, rivolta ai provveditori, ai dirigenti regionali scolastici e ai singoli presidi, con la quale si vieti di distribuire i biglietti omaggio o con sconto per gli spettacoli dei circhi che utilizzano e sfruttano gli animali. "Ancora oggi in molte scuole specialmente dei piccoli paesi l'arrivo di un circo con animali al seguito viene visto come un momento di festa non rendendosi invece conto dello sfruttamento e dello stato di maltrattamento in cui sono tenuti gli animali rinchiusi in gabbia- scrive nella missiva inviata al ministro Profumo il presidente di Aidaa, Lorenzo Croce- e abbiamo prova che proprio in queste occasioni molte scuole distribuiscono biglietti omaggio o a prezzo ridotto per gli spettacoli rivolti ai bambini dove gli animali vengono costretti a esibirsi in condizioni di chiaro maltrattamento. Con questa distribuzione la scuola italiana si fa complice - sostiene l'associazione - dei circensi aguzzini degli animali e aiuta a far passare il tragico messaggio che gli animali nei circhi vivono in una condizione di normalità, quando invece sono sottoposti a tortura e sfruttamento a fini economici". Per questo motivo Aidaa invita il ministero a "sospendere già dal primo giorno di scuola la distribuzione dei biglietti per gli spettacoli dei circhi che sfruttano animali e di favorire invece il contatto dei giovani studenti con i circhi che operano senza animali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi