germania

Esplosione in impianto chimico, due morti

Allarme per la nube tossica, ma non ci sarebbero pericoli per la salute

Esplosione in impianto chimico, un morto

E’ salito ad almeno due morti accertati il bilancio provvisorio dell’esplosione nell’impianto del colosso chimico tedesco Basf a Ludwigshafen, vicino a Mannheim nel sudovest della Germania. Lo ha reso noto la stessa azienda citata dai media tedeschi. E’ stato ridotto a due da 6 il numero dei dispersi mentre restano confermati 6 i feriti.
Le esplosioni - per cui la polizia finora non ha avvlorato la pista terroristica - si sono verificate in due impianti chimici del gigante tedesco Basf, in due città distanti 30 chilometri, Lampertheim e Ludwigshafen. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi