L'auspicio di Alfano

Il G7 a Taormina volano per le Olimpiadi 2028 in Sicilia

Il G7 Taormina volano per Olimpiadi 2028 Sicilia

"Quella di Taormina è una sfida straordinaria perché consente alla Sicilia di stagliarsi agli occhi del mondo come una terra in grado di ospitare i grandi eventi e penso che, andando bene il G7, l'Isola potrà candidarsi per le Olimpiadi, non per l'anno in cui Roma le ha perse, ma quelle successive del 2028, con un sistema da infrastrutture. Il G7 potrà essere un volano per grandi eventi in Sicilia". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, a margine di un incontro a Taormina.

Sui migranti l'Italia "ha preso un impegno a livello europeo, e quello che doveva fare l'ha fatto, ma gli altri no, nonostante un accordo firmato: questo vuol dire essere inaffidabili ed è molto grave per l'Europa". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, incontrando i giornalisti a Taormina a margine del seminario 'Sicilia 2030: un lavoro comune, un compito per ciascuno', della Fondazione Alcide De Gasperi, della quale è presidente. "Noi abbiamo fatto hotspot, foto segnalamento e il controllo delle frontiere Nord del Paese per evitare il deflusso verso i Paesi del Nord - ha sottolineato Alfano - ma quello che dovevano fare gli altri, ossia riprendersi una parte dei nostri profughi, non l'hanno fatto nonostante ci sia un accordo firmato. Tutto ciò premesso - ha concluso Alfano - si apre una nuova sfida: dimostrare all'Europa che ha l'obbligo di adempiere a quello che e' stato concordato con noi, e poi quello di rimpatriare in Africa gli irregolari che sono arrivati non scappando da guerre o persecuzioni".

Per il futuro della Sicilia "occorre sfruttare l'Autonomia, mettere insieme tutti i fattori produttivi, creare infrastrutture, avere obiettivi strategici, come il Ponte sullo Stretto e, perché no, puntare alle Olimpiadi 2028, e una narrativa nuova: di una regione che per la prima volta è in grado di riscattarsi perché non ci sono le bombe, perché la mafia è in ginocchio, perché ci stiamo liberando dei criminali". Lo ha affermato il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, a un incontro a Taormina della Fondazione Alcide De Gasperi, di cui è presidente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi