All'imprenditore Mazzei

Lamezia, confiscati beni
per 200 milioni di euro

Beni per 200 milioni di euro sono stati confiscati a Lamezia Terme dai carabinieri del Noe e del comando provinciale di Catanzaro all'imprenditore Salvatore Mazzei, di 56 anni.

Lamezia, confiscati beni
per 200 milioni di euro
Beni per 200 milioni di euro sono stati confiscati a Lamezia Terme dai carabinieri del Noe e del comando provinciale di Catanzaro all'imprenditore Salvatore Mazzei, di 56 anni. Tra i beni sottoposti a confisca ci sono duecento ettari di terreno, 70 fabbricati, l'albergo Aer Hotel Phelipe di Lamezia Terme, 25 societa' nel settore del movimento terra, ed una cava in localita' San Sidero. Gli investigatori ritengono Mazzei vicino alle cosche della 'ndrangheta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi