roma

Pensioni, intesa Governo - sindacati

Identificate le misure che saranno messe in campo nei prossimi tre anni, fra le quali l'Ape, l'intervento sui precoci e l'estensione e l'aumento della quattordicesima per i pensionati con i redditi più bassi

Pensioni, intesa Governo - sindacati

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti

Governo e sindacati hanno firmato un verbale sugli interventi sul sistema pensionistico. Nel documento sono identificate le misure che saranno messe in campo nei prossimi tre anni, fra le quali l'Ape, l'intervento sui lavoratori precoci e l'estensione e l'aumento della quattordicesima per i pensionati con i redditi più bassi. La quattordicesima sarà estesa a 3,3 milioni di persone, ovvero ai pensionati con redditi complessivi personali fino 1.000 euro al mese. Per chi ha lavorato 12 mesi effettivi, anche non continuativi, prima del compimento dei 19 anni l'uscita sarebbe anticipata a 41 anni di contributi se si appartiene alle categorie di lavoratori in difficoltà. Poletti ha detto che il governo punta a destinare agli interventi sul sistema previdenziale 6 miliardi di euro in 3 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi