Giochi olimpici

Addio a Roma 2024? La Raggi dice no alla diretta streaming

Verso il no a Roma 2024, Coni chiede streaming Raggi-Malagò

"Alle 15.30 e' in programma una conferenza stampa nel corso della quale il sindaco di Roma parlerà pubblicamente ai cittadini ed alla stampa". Una fonte qualificata del Campidoglio riferisce all'Ansa la posizione contraria di Virginia Raggi sulla richiesta di diretta streaming avanzata da Malagò per l'incontro su Roma 2024. "Rincresce - aggiunge - che un incontro privato in Campidoglio voglia essere utilizzato per alimentare soltanto confusione nell' opinione pubblica proprio a ridosso dell'incontro con la stampa".

___________________________

È il giorno della verità per le Olimpiadi del 2024, con la sindaca di Roma Virginia Raggi che incontrerà il presidente del Coni Giovanni Malagò e successivamente annuncerà in una conferenza stampa quello che, salvo sorprese, sarà il suo No alla candidatura della capitale per i Giochi. Il Coni aveva chiesto che l'incontro in Campidoglio fosse trasmesso in streaming.

Per la prossima settimana è già prevista la discussione di una mozione per ritirare il sostegno alla candidatura della capitale ad ospitare i giochi olimpici.

Malagò a Raggi,"Facciamo diretta streaming" - "Parliamo in diretta streaming". A poco più di un'ora dall'incontro con il sindaco di Roma, Virginia Raggi, Giovanni Malagò , presidente del Coni, e Luca Pancalli presidente del Cip nonche' vicepresidente di Roma 2024, chiedono via Ansa al primo cittadino dei 5 stelle "la massima trasparenza". "Questa infatti ha sempre contraddistinto l'operato del comitato promotore della candidatura italiana e ci sembra coerente - aggiungono - poter documentare un momento importante per il futuro del paese e della città".

Nardella, Firenze aderisce candidatura Capitale - "#Firenze dice sì. Ho firmato l'adesione alla candidatura italiana delle #Olimpiadi2024". Lo scrive, su Twitter, il sindaco del capoluogo toscano Dario Nardella, postando la foto del documento siglato, una lettera indirizzata al presidente del Cio, Thomas Bach, in cui il Comune garantisce l'utilizzo dello stadio fiorentino Franchi ai fini della preparazione e dello svolgimento dei Giochi olimpici e paralimpici 2024. Nel documento firmato da Nardella si legge che il Comune di Firenze, proprietario del Franchi, "approva pienamente la candidatura di Roma" per le Olimpiadi 2024 e fornisce al Comitato promotore della candidatura la garanzia richiesta dal Cio e dal Comitato paraolimpico internazionale, relativa all'utilizzo dello stadio fiorentino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi