Olimpiadi

Basile, primo oro dell'Italia a Rio

Basile, primo oro dell'Italia a Rio

Fabio Basile ha vinto il primo oro dell'Italia ai Giochi di Rio 2016, battendo il coreano Baul An nella finale del judo 66 chilogrammi per ippon: il suo e' un successo storico per lo sport italiano, perche' e' l'oro n. 200 dell'Italia alle Olimpiadi estive.

Un caporal maggiore tutto d'oro. E' nato a Rivoli (Torino) il 7 ottobre 1994, Fabio Basile, primo italiano a salire sul gradino più alto del podio ai Giochi di Rio 2016. Atleta dell'Esercito, celibe, vive a Settimo Torinese (Torino). Alto 1,72 metri per 66 kg (la sua categoria), una promessa fin dalla categoria Cadetti, dove conquistò un oro, un argento e due bronzi tra europei e mondiali giovanili. Poi due terzi posti, ai Giochi del Mediterraneo 2013 (quando aveva 19 anni) e agli ultimi Europei. Nell'ultimo appuntamento di qualificazione olimpica a disposizione ha avuto la meglio sull'"amico-rivale" Elio Verde, che a Londra 2012 aveva chiuso al quinto posto. Il suo vero segreto - racconta chi lo conosce bene - sta nella famiglia, che lo ha sempre seguito nel percorso della sua giovane e brillante carriera. Fabio ama stare in compagnia e relazionarsi con le persone anche attraverso i social: su twitter, poche ore prima dell'inizio della prova olimpica, aveva postato una frase emblematica sulla sua avventura a Rio: "Il sogno di ogni atleta.. Ora comincia il mio". E il suo sogno si è realizzato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi