roma

Delrio, ponte inutile se inteso come fatto isolato

Il ministro delle infrastrutture parla ancora del ponte sullo stretto. "Ha senso come parte del corridoio di collegamento Napoli - Palermo". Il 22 dicembre pronta e sicura la Salerno - Reggio Calabria

Delrio

Il ponte sullo stretto di Messina, "discusso come fatto isolato è inutile, ma fa parte dell'impegno che l'Italia ha preso con il corridoio Napoli-Palermo e come un pezzo di un corridoio di potenziamento, di collegamento e di sviluppo ha invece un suo senso, a patto che venga fatto con le caratteristiche giuste". A dirlo è il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, durante la trasmissione Agorà, sottolineando di essere favorevole al completamento del corridoio europeo di merci, di ferro e di strada che parte dal Nord Europa e arriva fino Palermo. "Abbiamo bisogno di completare la sua rete di alta velocità e di collegamento stradale anche sotto Salerno - ha aggiunto Delrio - perché in questo momento la carenza di infrastrutture al Sud è drammatica e mancando infrastrutture e connessioni non c’è lo sviluppo economico". Tra le 25 opere prioritarie, per Delrio la priorità assoluta "è senz'altro l'alta velocità al Sud".

L'autostrada Salerno-Reggio Calabria "sarà veramente percorribile in 4 corsie e in piena sicurezza, come tutte le altre autostrade entro la data che abbiamo indicato (il prossimo 22 dicembre ndr)", ha detto poi il ministro, aggiungendo che la storia di questa autostrada "è una storia italiana di insuccesso e di grandi problemi, di un Sud che non ce la fa, ma vogliamo cambiarla, quel giorno sarà una buona notizia perché dimostreremo che lo Stato è capace di fare le cose che promette".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi