Operazione GdF

Coop settore pulizie evade 15 mln

La frode è stata individuata dalle Fiamme gialle di Barcellona Pozzo di Gotto con l'incrocio dei dati contenuti nelle banche dati.

Coop settore pulizie evade 15 mln

La Guardia di finanza ha scoperto a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) un'evasione fiscale di 15 milioni di euro da parte una società cooperativa con oltre duecento dipendenti, con sede in Lombardia, e che operava su tutto il territorio nazionale nel settore della pulizia degli edifici.
La frode è stata individuata dalle Fiamme gialle con l'incrocio dei dati contenuti nelle banche dati. Gli indagati non avevano presentato valide dichiarazioni Iva e Irap; avevano avviato fittiziamente la liquidazione societaria, il trasferimento della sede da una regione all'altra e i modelli Iva riportavano costi mai sostenuti in modo da generare crediti d'imposta inesistenti. L'amministratore e il liquidatore della coop sono stati denunciati alla Procura per omessa dichiarazione, dichiarazione infedele, indebita compensazione mediante crediti inesistenti e sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi