francia

Due ostaggi uccisi in una chiesa

Due squilibrati armati di coltello, hanno chiuso in una chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray il prete, due suore e diversi fedeli. Secondo alcuni media francesi, due ostaggi sarebbero stati sgozzati.

chiesa san domenico cs

"Due squilibrati - scrive France Tv Info - hanno preso in ostaggio il parroco, due suore e diversi fedeli, oggi 26 luglio, in una chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray (Seine-Maritime)". La presa d'ostaggi è "cominciata verso le 9:45", precisa la tv pubblica France 3 Haute-Normandie, aggiungendo che i due uomini sono armati all'"arma bianca".

Le teste di cuoio hanno dato l'assalto alla chiesa. I due uomini "sono stati neutralizzati", riferisce I-Télé.

Secondo fonti di polizia citate dal Figaro il prete della chiesa di Saint-Etienne-du Rouvray "è stato sgozzato".

Almeno un ostaggio è stato ucciso nella chiesa a Saint-Etienne-du Rouvray, vicino Rouen. A quanto si apprende da fonti sindacali della polizia si tratta del parroco "sgozzato" dai due assalitori.

Secondo il sito di Le Point, che cita sue fonti, gli ostaggi sgozzati nella chiesa di Rouen sarebbero due, il parroco e uno dei fedeli. Un agente sarebbe rimasto ferito nel blitz. Il parroco si chiamava Jacques Hamel ed aveva 86 anni, era prete dal 1958.

Secondo le Point, al momento dell'irruzione nella chiesa di Rouen i due assalitori hanno gridato 'Daesh'.

Uno degli ostaggi nella chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, vicino Rouen, è stato gravemente ferito ed "è tra la vita e la morte": è quanto riferisce il portavoce del ministero dell'Interno, Pierre Henry-Brandet, citato da BFM-TV.

Il premier francese, Manuel Valls, in un messaggio su Twitter, esprime "orrore di fronte al barbaro attacco nella chiesa di Seine-Maritime. La Francia intera e tutti i cattolici sono stati colpiti. Faremo blocco".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi