Ravenna

Respinto dalla ex, tenta di sfregiarla

Marocchino recidivo preso a Ravenna da Cc, tunisina non è grave

Respinto dalla ex, tenta di sfregiarla

Voleva sfregiarle il volto perché lei non voleva saperne di lui. E così, secondo l'accusa, prima le ha spruzzato dell'acido. Ma dato che la giovane è riuscita perlopiù a schivarlo, l'ha colpita al volto con un chiodo. Per quanto è accaduto sabato notte in piazza a Marina Romea, sul litorale ravennate, come riportato dalla stampa locale, i carabinieri hanno arrestato poco dopo un 41enne marocchino. La ragazza - una 26enne tunisina - se l'è cavata con varie lesioni.
L'acido, che le ha bucato i vestiti all'altezza delle spalle proprie mentre stava parlando con alcune amiche, le ha creato arrossamenti sulla schiena.
Il 41enne già a ottobre era stato arrestato per atti persecutori sempre dagli stessi militari del Radiomobile che quindi l'hanno riconosciuto subito, sebbene durante la fuga si fosse mescolato tra le tante persone che stavano animando la riviera romagnola in occasione della Notte Rosa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi