istanbul

Attacco all'aeroporto
le vittime salgono a 41

Si aggrava il bilancio dell'attacco di ieri sera all'aeroporto Ataturk di Istanbul: le vittime sono salite a 41, 10 stranieri. Mentre sono 239 i feriti accertati. Almeno tre attentatori hanno sparato e si sono poi fatti esplodere tra la folla

Attacco all'aeroporto le vittime salgono a 41

I kamikaze sarebbero stranieri. E sarebbe una donna la persona arrestata ieri sera perché sospettata di far parte del commando. Secondo il premier turco Yildirim tutto porta all'Isis. Lo scalo di Ataturk è stato parzialmente riaperto, molti i ritardi. Non risultano per ora italiani tra i colpiti. Farnesina, proseguono verifiche. Il Papa: efferato attacco terroristico. Dio converta i cuori violenti e sostenga i nostri passi per la pace.

L'autopsia sui corpi dei tre attentatori si è appena conclusa. La loro identità non è ancora stata resa nota, ma secondo fonti delle indagini si tratterebbe di cittadini stranieri. Mentre sarebbe una donna la persona arrestata ieri sera dalla polizia turca perché sospettata di far parte in qualche modo del commando. Tre terroristi armati di kalashnikov hanno aperto il fuoco ieri intorno alle 22 locali ai controlli di sicurezza nella zona degli arrivi dello scalo. Poco dopo, si sono fatti saltare in aria durante uno scontro a fuoco con la polizia. Ma il commando, secondo fonti di polizia, sarebbe stato composto da 7 persone, di cui altre 3 sarebbero in fuga e una arrestata, appunto la donna.

Non risultano al momento italiani tra le 41 vittime, ma sono ancora in corso le verifiche. Finora sono state identificate 27 salme. Nel conto delle vittime non sono inclusi i 3 kamikaze. Dei 239 feriti, molti sono in gravi condizioni, mentre 109 sono già stati dimessi.

 Anche se non è ancora stata rivendicata, sulla strage spunta l'ombra sinistra dell'Isis. Secondo il premier turco, Binali Yildirim, finora tutte le indicazioni suggeriscono ci sia la mano dello Stato Islamico. L'attacco, ha sottolineato Yildirim, arriva mentre la Turchia sta avendo successo nella lotta al terrorismo e sta cercando di normalizzare i rapporti con Paesi come la Russia e Israele. L'aeroporto della capitale turca è parzialmente riaperto. Le autorità riferiscono che il traffico aereo è tornato alla normalità, ma almeno un terzo dei voli è cancellato e ci sono molti ritardi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi