istanbul

Almeno 36 morti
per l'attacco all'aeroporto

E' di 36 morti e 147 feriti il bilancio provvisorio ufficiale dell'attacco di ieri sera nell'aeroporto di Istanbul, dove almeno tre attentatori hanno sparato e si sono poi fatti esplodere tra la folla. Secondo il premier turco Yildirim tutto porta all'Isis. Lo scalo di Ataturk è stato parzialmente riaperto, molti i ritardi. Non risultano italiani coinvolti

Almeno 36 morti per l'attacco all'aeroporto

A circa 12 ore dall'attacco all'aeroporto Ataturk di Istanbul, non risultano italiani tra le persone colpite. Lo indicano all'ANSA fonti consolari. Le autorità italiane in Turchia in queste ore stanno fornendo assistenza alle decine di connazionali bloccate a Istanbul. Ieri sera nella metropoli turca sono giunti gli aerei che erano già in viaggio al momento dell'attacco. A Istanbul sono atterrati, tra l'altro, voli provenienti da Milano, Catania e Venezia. Annullato invece il volo Alitalia che sarebbe dovuto partire in serata da Roma Fiumicino. Decine di passeggeri italiani in transito si trovano in alberghi della città in attesa dei loro voli. Altri hanno deciso di provare a partire dall'altro aeroporto di Istanbul, Sabiha Gokcen, che si trova sulla sponda asiatica della metropoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi