Russia

Tempesta nel Mar Nero,
144 i morti

Violente inondazioni e piogge torrenziali hanno colpito la regione di Krasnodar, nel sud-est della Russia. 13000 le evacuazioni. Centinaia le case portate via dal vento

mar nero
 
Il presidente russo, Vladimir Putin, ha visitato la regione di Krasnodar, sul Mar Nero, teatro di una disastrosa alluvione che, secondo l'ultimo bilancio, ha fatto almeno 144 morti, ed ha ordinato un'indagine per evitare che fatti del genere si ripetano. "Ho chiesto ai vertici della Commissione d'inchiesta (federale) di venire qui per verificare come abbiano operato tutte le autorità: come sia stato lanciato l'avvertimento, come avrebbe potuto e come avrebbe dovuto essere lanciato e chi abbia fatto cosa", ha detto Putin, che ha anche ordinato che siano allocati fondi per la ricostruzione delle case distrutte o danneggiate nel disastro.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto