40 gradi

Ecco il SuperCaldo
è arrivato Minosse

Caronte si farà da parte e avanzerà con prepotenza Minosse, l'anticiclone subtropicale che punterà direttamente su Sardegna, Sicilia e poi al Sud.

Ecco il SuperCaldo
è arrivato Minosse

Arriva l'ondata di calore più intensa della stagione, che durerà almeno fino al 15 luglio. La previsione è di Antonio Sanò, direttore del sito ilmeteo.it, e del meteorologo Francesco Nucera di '3bmeteo.com'.

Dopo qualche veloce temporale al Nord, nel week-end - spiega Sanò - l'anticiclone Caronte si farà da parte e avanzerà con prepotenza Minosse, il terzo anticiclone subtropicale sahariano dell'estate che punterà direttamente su Sardegna, Sicilia e poi al Sud.

La massima potenza sarà raggiunta tra lunedì 9 e martedì 10 ma proseguirà almeno fino al 15 luglio con record di caldo. Si raggiungeranno i 42 gradi nel Campidano in Sardegna, nella piana di Agrigento in Sicilia, nel materano in Basilicata e nel Foggiano in Puglia. E anche Roma con i suoi 38 gradi non sarà da meno. Intanto i bollettini giornalieri del ministero della Salute segnalano oggi con il bollino rosso (emergenza per ondata di calore con possibili effetti negativi anche su persone sane) Reggio Calabria, con l'arancione (rischio per la salute per le fasce più deboli della popolazione) Palermo. La città siciliana ha il bollino arancione anche domani, mentre domenica é indicata con il bollino rosso.

Domani, infine, bollino arancione per Campobasso, Perugia, Pescara e Rieti. Sin da questa mattina, avverte Sanò, "sulle regioni settentrionali stanno giungendo infiltrazioni di aria umida e fresca atlantica collegate al vortice che staziona sulla Gran Bretagna, che i meteorologi tedeschi hanno chiamato 'Mina'. Nel corso della giornata - aggiunge - si potranno verificare anche dei nubifragi con grandine al nord, sul Trentino Alto Adige, Veneto e poi Friuli Venezia Giulia e localmente sul resto dal Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna.

Temporali potranno formarsi anche in Liguria, sugli Appennini e sulle Marche". Secondo Francesco Nucera di 3bmeteo.com l'ondata di calore più intensa della stagione "avverrà in due riprese. Il primo picco di caldo sarà raggiunto tra domenica 8 e lunedì 9 luglio. Il secondo picco si registrerà tra l'11 ed il 13 luglio e farà caldissimo. Risulteranno 'bollenti' campidano, ragusano, ennese, agrigentino, cosentino, foggiano e materano con valori sino a 40-42 gradi. Il caldo si farà sentire anche sul resto d'Italia soprattutto su zone interne di Lazio, Toscana, Umbria, Emilia Romagna e Veneto con picchi di 35-38gradi". "Fa riflettere - aggiunge Nucera - come tre intense ondate di calore siano avvenute di seguito e in poco tempo. In passato le ondate di calore duravano di meno ed erano intervallate da periodi più freschi ed instabili". Per il metereologo, infine, "le estati sono divenute più calde negli ultimi trent'anni con un riscaldamento che è stato più veloce nel decennio 2000-2009".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi