canada

Ucciso Rocco Sollecito, esponente mafioso italiano

Freddato a bordo del suo suv, apparteneva al clan Rizzuto

Ucciso Rocco Sollecito, esponente mafioso italiano

Freddato a bordo del suo suv in pieno giorno a Montreal. Rocco Sollecito, esponente di spicco del crimine organizzato italiano in Canada, e' stato ucciso mentre guidava la sua Bmw bianca: diversi colpi di pistola lo hanno raggiunto e l'uomo del clan Rizzuto, morto in ospedale. La sua uccisione rappresenta un nuovo colpo per una delle famiglie mafiose più potenti del Canada. La polizia indaga sull'incidente. "E' un omicidio legato alla mafia" afferma Franco di Genova, il portavoce della polizia di Laval, area in cui e' stato ucciso Sollecito. Il figlio di Sollecito, Stefano, e' ritenuto il capo della mafia di Montreal insieme al figlio di Vito Rizzuto, Leonardo. Il killer di Sollecito, secondo indiscrezioni, e' un uomo sui 30 anni che, conoscendo le abitudini mattutine di Sollecito, lo ha atteso a una fermata dell'autobus, aspettando il suo passaggio in auto. La polizia sta indagando su un altro veicoli che, poco dopo la sparatoria, si sarebbe diretto nelle stessa direzione del killer, forse venendo in suo aiuto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi