A Milano

Morto il medico di
Lamezia che aveva
ingerito acido

Il chirurgo, che lascia moglie e due figli, aveva ingerito l'acido mentre si trovava da solo nella sua abitazione. Dopo il tentato suicidio era stato portato a Milano con un elicottero militare, ma le sue condizioni erano apparse subito disperate.

 Policlinico milano

E' morto nel Policlinico di Milano il chirurgo di 49 anni che il 4 ottobre scorso aveva tentato il suicidio a Lamezia Terme ingerendo acido muriatico. Il chirurgo, che lascia moglie e due figli, aveva ingerito l'acido mentre si trovava da solo nella sua abitazione. Dopo il tentato suicidio era stato portato a Milano con un elicottero militare, ma le sue condizioni erano apparse subito disperate. Il medico non ha lasciato alcun biglietto per spiegare i motivi del suo gesto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi