Incidente sul lavoro

A3, operaio muore
schiacciato da un
parapetto in metallo

La vittima è il 58enne veneto Fabio Carrier, capocantiere della ditta “Cimolai” affidataria del contraente generale “Impregilo”. Il dramma si è consumato ieri all’alba.

operaio morto a3

Da quanto si può constatare sul posto, pare che l’operaio sia stato schiacciato dal crollo di un imponente parapetto in metallo nel corso delle operazioni di smontaggio
della carpenteria che lui stesso stava effettuando. Proprio su quel preciso punto – che è stato posto sotto sequestro dall’autorità giudiziaria – vi sono ancora presenti i bulloni e altri attrezzi di lavoro che molto probabilmente il Carrier stava utilizzando. Il peso di quel parapetto in metallo, evidentemente, è stato così considerevole da rivelarsi
letale visto che, purtroppo, per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Il personale del 118, intervenuto tempestivamente, non ha potuto far altro che costatarne il decesso. Al momento le cause che hanno provocato il crollo dalla conseguenza mortale sono in corso di accertamento da parte delle autorità competenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi