roma

Incendio in ospedale, muore un paziente

Un cittadino moldavo di 64 anni è rimasto ucciso da un incendio scoppiato nella notte al San Camillo. L'uomo è stato trovato carbonizzato nel letto. Aveva un piede amputato.

Incendio in ospedale, muore un paziente

Era un paziente la vittima dell'incendio divampato nella notte all'ospedale San Camillo di Roma. Secondo quanto si è appreso, si tratta di un cittadino moldavo di 64 anni ricoverato nel reparto di Medicina del padiglione Maroncelli. L'uomo è stato trovato carbonizzato nel letto. A quanto riferito, aveva un piede amputato. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e polizia.

"Ho visto le fiamme sotto al suo letto". E' quanto avrebbe raccontato il compagno di stanza dell'uomo morto nella notte. Secondo quanto si è appreso, è stato lui a dare l'allarme. Un'infermiera e alcune guardie giurate sono accorsi per primi nella stanza, ma non sono riusciti a mettere in salvo il paziente, bloccato nel letto a causa dell'amputazione di un piede. Ancora da chiarire le cause dell'incendio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi