"Chi"

Carmen Russo incinta
a 53 anni

''Aspetto un figlio da Enzo Paolo Turchi. Diventeremo genitori a marzo. Sono al quarto mese di gravidanza''.

Carmen Russo incinta
a 53 anni

''Aspetto un figlio da Enzo Paolo Turchi. Diventeremo genitori a marzo. Sono al quarto mese di gravidanza''.  Lo annuncia Carmen Russo, in un'intervista a 'Chi' in edicola da domani.
''Lo so - afferma la popolare showgirl, ho 53 anni, ma che male c'e'? Questo figlio e' un dono di Dio. Era da un anno che io ed Enzo Paolo facevamo tentativi, ma era andata sempre male, poi a luglio la bella sorpresa. Nutrivo il desiderio di diventare mamma da sempre, ma il bambino non voleva arrivare in modo naturale, cosi' sono ricorsa alla fecondazione assistita''.
''So - si legge nell'intervista di Chi - che alcuni pensano che alla mia eta' non avrei dovuto, ma ho voluto questo bimbo con tutta me stessa. In cuor mio faro' il massimo per vivere il piu' a lungo possibile, finche' avro' aria nei polmoni. Chi vuole uccidere la mia felicita' si faccia avanti''.
E riguardo al nascituro, Carmen Russo racconta: ''Non sappiamo ancora se e' maschio o se e' femmina, ma sul nome abbiamo le idee chiare: lo o la chiameremo con il nome di un santo al quale siamo devoti. Il mio unico rammarico? Ho dedicato troppo tempo al lavoro, sarebbe stato piu' leale e piu' logico pensare a un figlio dieci anni fa. Ma e' un evento positivo e chiedo di non giudicare me e mio marito per questo''.
''Aspetto un figlio da Enzo Paolo Turchi. Diventeremo genitori a marzo. Sono al quarto mese di gravidanza''.  Lo annuncia Carmen Russo, in un'intervista a 'Chi' in edicola da domani.
''Lo so - afferma la popolare showgirl, ho 53 anni, ma che male c'e'? Questo figlio e' un dono di Dio. Era da un anno che io ed Enzo Paolo facevamo tentativi, ma era andata sempre male, poi a luglio la bella sorpresa. Nutrivo il desiderio di diventare mamma da sempre, ma il bambino non voleva arrivare in modo naturale, cosi' sono ricorsa alla fecondazione assistita''.
''So - si legge nell'intervista di Chi - che alcuni pensano che alla mia eta' non avrei dovuto, ma ho voluto questo bimbo con tutta me stessa. In cuor mio faro' il massimo per vivere il piu' a lungo possibile, finche' avro' aria nei polmoni. Chi vuole uccidere la mia felicita' si faccia avanti''.
E riguardo al nascituro, Carmen Russo racconta: ''Non sappiamo ancora se e' maschio o se e' femmina, ma sul nome abbiamo le idee chiare: lo o la chiameremo con il nome di un santo al quale siamo devoti. Il mio unico rammarico? Ho dedicato troppo tempo al lavoro, sarebbe stato piu' leale e piu' logico pensare a un figlio dieci anni fa. Ma e' un evento positivo e chiedo di non giudicare me e mio marito per questo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi