PALERMO

Rissa fra nigeriani
arrestati due noti calciatori

Due giocatori di calcio protagonisti dei campionati dilettantistici, Okolie ed Omolade, sono stati arrestati dai carabinieri insieme ad un'altra persona a Palermo al termine di una rissa scoppiata in un ricevimento nuziale dove i duecento invitati hanno distrutto il locale.

omolade

L'attaccante del Ribera Omolade

Due giocatori di calcio, uno dei quali ex del Torino, sono stati arrestati dai carabinieri insieme ad un'altra persona a Palermo al termine di una rissa scoppiata in un ricevimento nuziale dove i duecento invitati hanno distrutto il locale. In manette sono finiti oltre a Kingsley Chima Isiguzo Tochi, 38 anni anche i due atleti Cristian Choarlibe Okolie e Oluwashegun Akeem Omolade, entrambi di 29 anni. Il primo ha avuto l'ultimo ingaggio nel Monreale, che milita nel campionato di Eccellenza, l'altro nel Ribera in serie D. Omolade in passato ha giocato anche col Torino nel 2003, mentre Okolie ha fatto parte delle squadre del Trapani, di Gela, della Nocerina, di Adrano, di Riviera Marmi e di Mazara del Vallo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400