Legge stabilità

Flash mob dei prof
davanti al ministero

Centinaia di professori hanno organizzato oggi a Roma un flash mob di protesta davanti al ministero dell'Istruzione contro l'aumento a 24 ore dell'orario previsto dalla legge di stabilita'.

Flash mob dei prof
davanti al ministero

Centinaia di professori hanno organizzato oggi a Roma un flash mob di protesta davanti al ministero dell'Istruzione contro l'aumento a 24 ore dell'orario previsto dalla legge di stabilita'.

Senza simboli politici o di sindacati i docenti si sono radunati sulla scalinata del ministero con cartelli che spiegano come le ore di lezione sono solo una parte del lavoro svolto. Non sono mancate le ''carote di protesta'' a ricordare la manifestazione della scorsa settimana degli studenti.

La protesta, al grido di ''scuola pubblica, scuola pubblica'', e' continuata per circa mezz'ora senza alcuno slogan politico ne' bandiere di sindacati. L'iniziativa, hanno spiegato alcuni docenti e' stata convocata in maniera spontanea per ''sensibilizzare tutti sulla difficolta' del nostro lavoro, che non e' fatto solo di ore in classe, ma di tante attivita' che si devono svolgere a casa durante tutta la settimana, sabato e domenica compresi''.

"Una protesta contro chi vuole distruggere la scuola pubblica - hanno spiegato gli organizzatori del flash mob - che abbiamo convocato con un semplice giro di sms. Una protesta nata dalla base, perché non ci sentiamo rappresentati dai sindacati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi