Patti

Rinviati a giudizio
due ex commissari
e tre dirigenti Cas

Compariranno di fronte al giudice del Tribunale di Patti per l’udienza preliminare, il 6 febbraio 2013, le cinque persone accusate di attentato alla sicurezza dei trasporti, in seguito all’indagine che ha portato lo scorso anno alla chiusura di alcuni tratti della autostrada A20 Messina-Palermo ed al sequestro di due gallerie.

tribunale patti

Sul banco degli imputati siederanno Benedetto Dragotta, commissario del Cas tra il 2001 e il 2007, Matteo Zapparrata commissario straordinario tra il 2009 e il 2010, Felice Siracusa, direttore generale tra il 2005 ed il 2007, Gaspare Sceusa dirigente dell’area tecnica e Filadelfio Scorza direttore dei lavori e addetto alla sicurezza. Stralciata la posizione di altri tre ex commissari del Cas, Patrizia Valenti, Calogero Beringheli ed Antonino Minardo, inizialmente iscritti nel registro degli indagati. Il gup dovrà dunque pronunciarsi sulla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal procuratore della repubblica di Patti, Rosa Raffa, che ha coordinato la complessa attività di indagine svolta attraverso la sezione di polizia giudiziaria del tribunale pattese guidata dal sostituto commissario Salvatore Ceraolo Spurio. L’indagine partì nel gennaio del 2011, accelerata dalla drammatica escalation di incidenti mortali verificatisi sulla tratta Messina-Palermo. La polizia giudiziaria, di concerto con la stradale, riscontrò in quattro anni 610 incidenti stradali di cui 13 mortali, con oltre 400 feriti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi