Balotelli-Fico

SuperMario: se è mio
lo riconoscerò

"Mi assumerò tutte le mie responsabilità quando avrò le prove della mia paternità".

SuperMario: se è mio
lo riconoscerò

"Mi assumerò tutte le mie responsabilità quando avrò le prove della mia paternità. Mi dà molto fastidio vedere che su questa vicenda si sia già voluto lucrare vendendo foto e interviste". Cosi', in un comunicato diffuso nella tarda serata di ieri, Mario Balotelli, a proposito di quanto dichiarato al termine dei Campionati Europei di calcio da Raffaella Fico in una intervista esclusiva al settimanale "Chi". "Anche se avrei preferito non parlare in pubblico della mia vita privata, mi vedo costretto a intervenire per chiarire, una volta per tutte, il mio rapporto con Raffaella Fico - prosegue - la nostra relazione e' finita a inizio aprile e da allora non ci siamo piu' frequentati, ne' sentiti. Raffaella sa bene dal momento che ci siamo lasciati che non avevo e che non ho nessuna intenzione di ritornare con lei", precisa l'attaccante azzurro. "Per rispetto di quello che c'e' stato tra noi non ho mai voluto parlare del nostro rapporto, neppure quando sono state dette e scritte cose non vere. Qualche giorno fa sono venuto a sapere da terzi che Raffaella era incinta. Per questo ho deciso di contattarla e solo a seguito della mia domanda mi ha confermato che era vero. Sono molto deluso, non credo sia normale non sapere nulla fino al quarto mese. Non capisco perche' non mi abbia contattato lei subito per dirmi una cosa di questa importanza", conclude Balotelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi