Montreal

Trovata la testa
del cinese ucciso
dallo psyco-killer

La polizia di Montreal ha confermato di aver trovato la testa dello studente cinese ucciso e fatto a pezzi da Luka Rocco Magnotta, lo psyco-killer che ha ucciso a ucciso Jun Lin, 33 anni, in maggio Jun Lin, 33 anni, in maggio.

Trovata la testa
del cinese ucciso
dallo psyco-killer

Rocco Magnotta

La polizia di Montreal ha confermato di aver trovato la testa dello studente cinese ucciso e fatto a pezzi da Luka Rocco Magnotta, lo psyco-killer che ha ucciso Jun Lin, 33 anni, in maggio.

La testa, ultimo pezzo mancante del corpo il cui torso era stato ritrovato in un vano di un palazzo di Montreal e le cui gambe e braccia erano state spedite per posta, e' stato ritrovato nel parco della citta' canadese.


Magnotta, che in passato ha anche svolto il lavoro di attore porno, era fuggito inizialmente in Francia e catturato a Berlino per poi essere estradato in Canada dove e' stato incriminato per omicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi