roma

Renzi "L'Italia è tornata,
più solida e ambiziosa

Il premier "L'Italia, sempre più aperta e attrattiva per gli investimenti internazionali. Con grandi aziende globali che deciso di puntare sul nostro Paese.

Renzi "L'Italia è tornata,  più solida e ambiziosa

"L'Italia, sempre più aperta e attrattiva per gli investimenti internazionali. Con grandi aziende globali che deciso di puntare sul nostro Paese. Come Cisco, i cui vertici ho incontrato questa mattina", scrive su Fb Matteo Renzi, sottolineando come questa sia "la risposta migliore a chi, forse impaurito da questo nuovo protagonismo italiano, preferirebbe averci più deboli e marginali, come purtroppo è spesso accaduto in passato. Se ne facciano una ragione: l'Italia è tornata, più solida e ambiziosa". L'Italia è "più solida e più ambiziosa ma con tanto lavoro ancora da fare - questa settimana sarà decisiva per la trasformazione della Pubblica Amministrazione e per un altro passo avanti della Riforma istituzionale - ma anche con la consapevolezza che ce la stiamo mettendo tutta e che le grandi realtà internazionali, come oggi testimonia Cisco, tornano a scommettere su di noi". Lo scrive il premier

"Oltre mezzo milione di posti di lavoro a tempo indeterminato in più nel 2015. INPS dimostra assurdità polemiche su Jobsact. #avantitutta", scrive su Twitter il presidente del consiglio Matteo Renzi.

Renzi incontra vertici Cisco, 100 mln in tre anni - Matteo Renzi ha incontrato questa mattina a Palazzo Chigi i vertici Cisco. E' quanto fa sapere lo stesso premier su Facebook, annunciando "una serie di investimenti strategici" da parte dell'azienda "qui da noi che valgono 100 milioni di euro per i prossimi tre anni". "E' il primo dei due giganti - dice Renzi - cui avevo accennato nella mia ultima Enews che guardano all'Italia come a un paese solido, che ha futuro e che, finalmente, favorisce chi vuole creare opportunità destinate a restare, a creare impresa, lavoro, innovazione. E' importante che questo avvenga sul fronte della digitalizzazione, della formazione, della creazione di start-up innovative, della ricerca. Ma anche della trasformazione digitale di settori di eccellenza della nostra economia come il manifatturiero e l'agroalimentare, entrambi simbolo del Made in Italy e della nostra qualità nel mondo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi