In Calabria

Il tablet nelle scuole
sostituirà i libri

''In Calabria, grazie alla collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, si sta cercando di avviare un ambizioso progetto di scuola digitale: i tablet sostituiranno lo zaino con i libri''. Lo ha reso noto il presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti.

Il tablet nelle scuole
sostituirà i libri

 

"In Calabria, grazie alla collaborazione con il Ministero dell'istruzione, si sta cercando di avviare un ambizioso progetto di scuola digitale: i tablet sostituiranno lo zaino con i libri, e questo comporterà tra l'altro anche un risparmio per le famiglie del 30%": lo ha reso noto Giuseppe Scopelliti, presidente della Regione Calabria, nel corso di un convegno su "Nativi digitali ed emergenza educativa" organizzato dal Censis.

Insomma, la Calabria vuole diventare la punta di eccellenza al Sud nel campo della digitalizzazione della scuola. "Il tema dei nativi digitali - ha spiegato Scopelliti - è la vera grande sfida di oggi. Bisogna costruire una scuola al passo con i tempi". "La Calabria - ha concluso - si sforza di ripartire e di dare un segnale di novità, soprattutto ai giovani, perché investire sulle giovani generazioni produrrà risultati e potrà cambiare il modo di agire e pensare dei giovani".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi