Da Google

Verso l'addio
alle password

Non grazie ad avanzati sensori per riconoscere retina o voce dell'utente ma sfruttando l'indirizzo di posta elettronica e le notifiche sul cellulare.

Verso l'aggioalle password

Google verso l'addio alle password. Non grazie ad avanzati sensori per riconoscere retina o voce dell'utente ma sfruttando l'indirizzo di posta elettronica e le notifiche sul cellulare. Big G, scrive il blog TechCrunch, ha confermato che sta testando una nuova modalità di accesso per gli account Google: basterà inserire l'indirizzo email; dopo di che si riceverà un messaggino sul telefono con la domanda "Stai cercando di entrare?". Con un click sul "sì" l'accesso sarà eseguito.

Per ora la funzione è disponibile come test per una ristretta cerchia di utenti - iOS e Android - ed è simile all'idea recentemente lanciata da Yahoo! di un "Account Key", che pure sfrutta le notifiche via smartphone per approvare il login ai servizi online.

Prima che altre avanzate tecnologie di riconoscimento personale si diffondano nei consumi di massa, un simile sistema potrebbe farci dimenticare del tutto le password tradizionali.

Il meccanismo testato da Google potrebbe anche aiutare gli utenti a difendersi dal phishing, pratica sfruttata dai cybercriminali per rubare informazioni dagli account online. A tal fine ad aprile il colosso di Mountain View ha lanciato il Password Alert, un'estensione del browser Chrome - una funzione da installare gratuitamente - che avvisa gli utenti ogni volta che viene inserita la password Google in un sito che non è quello legittimo di Google, smascherando l'accesso dalle pagine che fanno finta di esserlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi