Roma

La tredicesima va via in tasse e mutui

Indagine di Coldiretti: il 44% l’ha già “impegnata”. Un italiano su quattro la userà per i regali. Il 21% pensa al risparmio

La tredicesima va via in tasse e mutui

 Poco meno della metà (44%) degli oltre 32 milioni di italiani che ricevono la tredicesima la destineranno al pagamento di tasse, mutui, rate e bollette. È quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixè riferita proprio all’utilizzo della tredicesima mensilità, in pagamento nei prossimi giorni, e che arriva in concomitanza con l’ingorgo fiscale del 16 dicembre con il pagamento, tra l’altro, di Imu, Tasi e Tari. Le tredicesime, che porteranno circa quaranta miliardi di euro aggiuntivi nelle busta paga di lavoratori dipendenti e pensionati, saranno, però, anche un incentivo ai consumi e al risparmio, con un italiano su quattro (24%) che le userà per le vorrebbe trovare sotto l’a l b ero qualcosa che serve, ma che ha rimandato fino a questo momento di acquistare, mentre solo il 19% vorrebbe ricevere un regalo “sfizioso”, di quelli che non si può permettere di acquistare. Si registra, dunque, rileva Coldiretti, una spinta verso la scelta di regali utili e, principalmente, all’interno della cerchia familiare: tra i parenti e gli amici si preferisce scegliere oggetti o servizi a cui non è stato possibile accedere durante l’anno. Tra i regali più gettonati figurano quelli tecnologici, abbigliamento e l’enogastronomia, anche per l’affermarsi di uno stile di vita attento alla riscoperta della tradizione a tavola che si esprime con la preparazione “fai da te” di ricette personali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi