Visita in Africa

Il Papa: il terrorismo si alimenta con la paura e la povertà

Fitto di impegni il secondo giorno del viaggio del Papa in Kenya. Incontro interreligioso, messa, clero e visita sede Onu a Nairobi

Il Papa: il terrorismo si alimenta con la paura e la povertà

La giornata pubblica di papa Francesco comincia alle 8,15 con un incontro ecumenico e interreligioso nella nunziatura di Nairobi, presenti esponenti di diverse confessioni cristiane, di animisti e di musulmani, oltre a 7 personalità civili particolarmente impegnate nella promozione del dialogo interreligioso, davanti alle quale il Pontefice terrà un discorso. Alle 9, quando in Italia sono le 7, papa Francesco si trasferisce in auto alla università di Nairobi, che dista nove chilometri dalla nunziatura, dove, nel campus, celebra alle 10,15 la messa per la evangelizzazione dei popoli, evento di massa più importante della tappa in Kenya. Dopo il pranzo in privato in nunziatura, il Pontefice si trasferisce alla St.Mary's School, scuola media e liceale fondata dai missionari "spiritani" irlandesi, dove incontra religiosi, clero e seminaristi, e tiene loro un discorso. Alle 17, le 15 in Italia, papa Bergoglio si trasferisce alla sede dell'Unon-Unep, le due agenzie dell'Onu per l'ambiente e gli insediamenti umani, dove, dopo aver visitato gli uffici, tiene un atteso discorso. Il rientro in nunziatura è previsto intorno alle 19.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi