Parigi

L'ultimo addio a Valeria

Il gondolone da parada listato a lutto e vogato dai gondolieri trasporta lungo il Canal Grande la salma di Valeria Solesin, la giovane veneziana uccisa nell'attentato al Bataclan di Parigi.

L'ultimo addio a Valeria

"Valeria è come se fosse una nostra figlia. Siamo presenti oggi per dire che non è stata uccisa in nome del nostro Dio ne in nome della nostra religione, ne in nostro nome". Lo ha detto il presidente della comunità islamica di Venezia, Mohamed Amin Al Ahdab, mentre si sta recando in Piazza San Marco dove si celebreranno tra poco i funerali di Stato di Valeria Solesin. "Siamo presenti in piazza in questo funerale - ha aggiunto - per stare vicini, per solidarietà, per condividere con la città amori e dolori. Questo è un fatto che ci addolora veramente tantissimo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi