Siria

Jet russo abbattuto dai turchi

Era russo il jet militare schiantatosi in Siria vicino al confine turco: lo riferisce il ministero della Difesa di Mosca.

Jet russo abbattuto dai turchi

Secondo il ministero, si tratterebbe di un Su-24 abbattuto "presumibilmente" da un attacco da terra. Mosca sostiene che il jet non abbia violato lo spazio aereo turco.

Secondo testimoni citati dalla Cnn turca, i due piloti dell'aereo sono riusciti a lanciarsi fuori dal velivolo con il paracadute.

Secondo la Cnn Turca, il jet sarebbe stato abbattuto da aerei militari turchi per aver violato lo spazio aereo di Ankara. La tv Haberturk ha mostrato in un video il momento della caduta del velivolo in territorio siriano nel villaggio di Yamadi, nella zona di Latakia. Secondo il sito di Sabah, l'ordine di abbattere il jet militare al confine con la Siria in base alle regole d'ingaggio dell'esercito è giunto dal premier turco, Ahmet Davutoglu, informato della violazione dello spazio aereo dal capo di Stato maggiore, Hulusi Akar. 

Fonti militari turche hanno confermato l'abbattimento del jet da parte dei caccia F-16 di Ankara. Il velivolo avrebbe violato lo spazio aereo turco nel distretto di Yayladag, nella provincia sudorientale di Hatay.

Il jet si è schiantato in Siria nei pressi di un villaggio turcomanno tra le montagne, dove da alcuni giorni sono in corso raid aerei russi e siriani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi