caccia all'uomo

"Arrestato in Belgio
artificiere delle stragi"

E' caccia all'uomo dopo le stragi di Parigi: manca infatti ancora all'appello l'ottavo attentatore, il ''pericoloso'' Salah Abdeslam. "L'artificiere delle stragi di Parigi è nelle mani della polizia belga": è quanto riferisce Dominique Rizet, un esperto francese sempre informato sulle questioni dell'intelligence.

"Arrestato in Belgio artificiere delle stragi"

E' caccia all'uomo dopo le stragi di Parigi: manca infatti ancora all'appello l'ottavo attentatore, il ''pericoloso'' Salah Abdeslam. E' rientrato al momento l'allarme per il passaggio di un presunto terrorista in Italia. "L'allarme c'è stato, ma è rientrato. Non abbiamo tracce del passaggio, o della presenza, di quel veicolo sul territorio italiano". Così il questore vicario di Torino, Sergio Molino, sull'allarme per la presunta presenza in Italia della Seat nera con a bordo un presunto attentatore di Parigi.

Esperto a BFM-TV,"artificiere arrestato in Belgio" - "L'artificiere delle stragi di Parigi è nelle mani della polizia belga": è quanto riferisce Dominique Rizet, un esperto francese sempre informato sulle questioni dell'intelligence. Per lui, il bombarolo sarebbe Mohamed Amri, 27 anni, una delle persone fermate a Molenbeek, nonché proprietario della Golf sequestrata a rue Dubois Thorn, attualmente in stato d'arresto.

Intanto si apprendono altri elementi sul commando: Samy Amimour, uno dei kamikaze del Bataclan, era autista di autobus della RATP, la compagnia del trasporto pubblico parigina, fino alle sue dimissioni nel 2012. Nato a Parigi nel 1987, era oggetto di un mandato di arresto internazionale per violazione della libertà vigilata ed era indagato per una vicenda legata al terrorismo.

Quanto alla mente degli attentati, è il belga Abdelhamid Abaaoud, il cervello della cellula di jihadisti neutralizzata dalle forze speciali a Verviers a gennaio scorso. Abaaoud sarebbe anche dietro agli attentati al treno Thalys. L'uomo è scappato in Siria lo scorso gennaio. Uno dei kamikaze di venerdì, fattosi esplodere fuori dallo Stade de France, era transitato per la Grecia. Non è invece confermata l'autenticità del passaporto siriano con cui è stato ritrovato.

E' stato fatto un blitz a Molenbeek, a Bruxelles. L'operazione condotta dalle forze speciali belghe nel quartiere arabo ha portato al fermo di una persona ma è sfuggito alla cattura il super ricercato Salah Abdeslam. 

Molenbeek-Saint-Jean, Belgio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi