Ancona

Il diciottenne assassino: "Volevo solo chiarire..."

Il racconto a due voci dei fidanzati fermati per l’uccisione della madre della ragazza e il ferimento del padre, grave in ospedale.

Il diciottenne assassino:

«Non doveva finire così». Le lacrime della sedicenne in una stanza della caserma dei carabinieri; pochi metri più in là il fidanzato 18enne, che ripete: «Non volevo uccidere, volevo solo un chiarimento con i genitori della mia ragazza: ma il padre mi è venuto addosso e io ho sparato». È il racconto a due voci dei fidanzati di Ancona, fermati per l’uccisione della madre della ragazza e il ferimento del padre, grave in ospedale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi