Magnitudo 3.1

Terremoto
alle Eolie

Una scossa di magnitudo 3 si è prodotta a una profondità di oltre 260 chilometri nel mare delle Eolie, molto distante dalle isole, dove non è stata avvertita.

Terremoto
alle Eolie

Due scosse di terremoto si sono verificate contemporaneamente la scorsa notte nel mare delle Eolie e in provincia di Siracusa, nel distretto sismico di monti Iblei dove già la scorsa settimana una serie di eventi erano stati percepiti dalla popolazione e avevano causato allarme. Anche questa volta, l'epicentro è stato localizzato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in prossimità di Canicattini Bagni, dove la terra ha tremato con magnitudo 2.2 sulla scala Richter e a un profondita' molto superficiale, dieci chilometri, che ha amplificato la percebilità del sisma, rilevato alle 4.03. Alla stessa ora una scossa di magnitudo 3 si è prodotta a una profondità di oltre 260 chilometri nel mare delle Eolie, molto distante dalle isole, dove non e' stata avvertita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi