Il 3 luglio

Tom Cruise, 50 anni
fra successi e stranezze

Tom Cruise, martedì prossimo 3 luglio spegnerà 50 candeline e festeggerà dimostrando di essere quel fuoriclasse che il mondo conosce.

Tom Cruise, 50 anni
fra successi e stranezze
Nato il 4 luglio, anzi: il 3.
Tom Cruise, martedì prossimo 3 luglio spegnerà 50 candeline e festeggerà dimostrando di essere quel fuoriclasse che il mondo conosce.
Nell'età in cui i suoi coetanei mettono su qualche chilo di troppo e si incanutiscono, lui si mostra al pubblico con il fisico asciutto e tatuato di una rock star (appare così al cinema, nel ruolo di Stacey Jaxx, protagonista di Rock of Ages, ora sugli schermi in Italia ) e calca i tappeti rossi con gli stessi Ray-ban a goccia e lo stesso sguardo sornione indossati per il ruolo che lo consacrò a sex symbol: Pete "Maverick" Mitchell, il bel pilota di Top Gun.

I 26 anni successivi sono stati costellati da successi, film d'autore e stranezze. Tom Cruise, forse per la sua passione per Scientology, forse per certe sue esternazioni un po' eccessive (come quando saltò sul divano televisivo di Oprah Winfrey per dimostrare il suo amore nei confronti della moglie Katie Holmes) non è simpatico a tutti, nell'ambiente in fondo un po' conformista di Hollywood. E' una potenza, la sua presenza in un film è garanzia di successo, ma non ha mai vinto un Oscar, segno evidente che fra gli addetti ai lavori, quegli stessi che decidono per le statuette, non è molto amato, tantopiù che per l'attore, film e ruoli da Oscar non sono mai mancati: nel 1981 era fra i protagonisti di I ragazzi della 56ma strada di Francis Ford Coppola, poi era arrivato the Legend di Ridley Scott. Dopo Top Gun venne diretto da Martin Scorsese in Il colore dei soldi e poi arrivò Rain Man L'uomo della pioggia di Barry Levinson e Nato il quattro di luglio di Oliver Stone, per il quale ottenne una nomination all'Oscar, senza riuscire a vincere. Una seconda candidatura, anche questa senza vittoria arriverà nel 1996 per Jerry Maguire di Cameron Crowe. Nel frattempo si sposa due volte, con Mimi Rogers e Nicole Kidman, e divorzia altrettante. La relazione con la Kidman iniziò nel 1989 sul set di Cuori Ribelli e finì dopo dieci anni, sempre sul set di un film: Eyes Wide Shut del maestro del cinema Stanley Kubrick.

Il ventunesimo secolo non è meno primo di successi per Cruise: Vanilla Sky, Minority Report, La guerra dei mondi di Spielberg sono fra questi. Gli anni 2000 sono anche quelli del matrimonio con Katie Holmes e della nascita di Suri Cruise, che oggi ha sei anni.
Probabilmente Tom Cruise non è destinato a vincere l'Oscar, ma i suoi successi professionali non sembrano destinati a finire presto, soprattutto grazie alla sua capacità di mettersi in gioco, ogni volta. Per Rock of Ages ha imparato a cantare e con una voce di tutto rispetto, ha dimostrato, se ce ne fosse bisogno, di essere davvero un artista completo. Per festeggiare i 50 anni di Tom Cruise, Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT) presenta due tra i film che hanno segnato la sua carriera: I ragazzi della 56 strada, la pellicola del 1983 diretta da Coppola e, a seguire, Jerry Maguire, il film che gli regala la seconda nomination agli Oscar e un Golden Globe come miglior attore protagonista. L'appuntamento è per martedì 3 luglio a partire dalle 16.00.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi