Rumors

Google: ecco Nexus
il tablet low cost

I rumors erano in rete da tempo, ma ci ha pensato il blog Gizmodo Australia a far cadere il velo mostrando anche delle foto: il tanto atteso tablet Nexus di Google potrebbe finalmente vedere la luce e forse sarà anche low-cost.

Google: ecco Nexus
il tablet low cost

Un'immagine di nexus

I rumors erano in rete da tempo, ma ci ha pensato il blog Gizmodo Australia a far cadere il velo mostrando anche delle foto: il tanto atteso tablet Nexus di Google potrebbe finalmente vedere la luce e forse sarà anche low-cost. Dopo Microsoft e il suo Surface, Mountain View sarebbe infatti in procinto di presentare la sua tavoletta al Google I/O, l'annuale evento dedicato agli sviluppatori, sempre foriero di novità. Al via domani a San Francisco, avrà una durata di tre giorni e riguarderà il mondo Android e i servizi collegati alla piattaforma a 360 gradi. Sarà assente il cofondatore e Ceo Larry Page, perché afono.

Secondo quanto riporta Gizmodo, la tavoletta - che dovrebbe ripercorrere la strada offerta dalla serie Nexus lanciata per smartphone Android - sarà da 7 pollici (quindi più piccola dell'iPad), monterà un potente processore Tegra 3 quad-core, avrà 1 Gb di Ram, una fotocamera frontale da 1.2 megapixel (quindi non una fotocamera posteriore) e una batteria capace di garantire 9 ore di autonomia. Sempre a dar retta alle indiscrezioni in Rete la tavoletta sarà in due tagli di memoria, da 8 e 16GB, venduti rispettivamente a 199 e 249 dollari.

Quanto basta per iniziare a fare una vera concorrenza alla Apple ma soprattutto ad infilarsi nel segmento del Kindle Fire di Amazon. Inoltre, il tablet di Mountain View potrebbe avere il chip Nfc per il supporto ai pagamenti (abilitati naturalmente da Google Wallet), sarebbe prodotto da Asus per Big G e monterebbe il prossimo aggiornamento del sistema operativo Android, altra novità che Google starebbe per svelare. Oltre al Nexus, infatti, è molto probabile che alla conferenza degli sviluppatori venga lanciata la versione successiva all'attuale Ice Cream Sandwich, cioé Android 4.1 Jelly Bean. Secondo alcuni osservatori, la numerazione potrebbe far pensare che non si tratti di un 'major update', ma di un aggiornamento intermedio. Infine, resta da capire quali servizi dell'ecosistema Google ci saranno sulla tavoletta, dalle app alla musica, dai giochi agli e-book su Google Play.

Secondo quanto riporta un altro blog tecnologico, Digitimes, Mountain View sarebbe ottimista nei confronti del Nexus Tablet, tanto da aver già dato l'ordine ai propri fornitori di produrre 3 milioni di unità per la fine dell'anno. Non resta dunque che attendere per scoprire quali saranno le novità. Anche il portale Android Developers si è preparato all'evento predisponendo nella homepage uno spazio dedicato al keynote che verrà trasmesso in livestreaming. Alla conferenza degli sviluppatori non sarà presente Larry Page, il 39/enne ad di Google che "ha perso la voce": già la scorsa settimana ha saltato la riunione annuale con gli azionisti e non sarà presente, a luglio, alla conferenza di pubblicazione dei dati sui profitti del secondo trimestre. Per essere una laringite, l'assenza di Page per un periodo abbastanza lungo unita al riserbo di Mountain View, ha scatenato preoccupazioni ed evocato lo spettro della malattia di un altro guru della Silicon Valley, Steve Jobs.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi