Crisi

In vacanza in tenda
roulotte o camper

Sono oltre tre milioni gli italiani che hanno scelto quest'anno di andare in vacanza in tenda, roulotte o camper con buone prospettive per il mese di settembre.

In vacanza in tenda
roulotte o camper

Sono oltre tre milioni gli italiani che hanno scelto quest'anno di andare in vacanza in tenda, roulotte o camper con buone prospettive per il mese di settembre che è particolarmente apprezzato dagli amanti del turismo all'aria aperta. E quanto emerge da una indagine Coldiretti/Swg in occasione dell'apertura del Salone del Camper che si tiene a Parma fino al 16 settembre 2012 con l'associazione agrituristica Terranostra al padiglione 2, stand M 051. Anche grazie all'arrivo dell'anticiclone Bacco si registra a settembre un aumento in percentuale - sottolinea la Coldiretti - del turismo legato alla natura in montagna, nei parchi e nelle campagne rispetto alle mete tradizionali del mare e delle citta' d'arte. Quasi un italiano in vacanza su 10 - sottolinea la Coldiretti - ha deciso quest'anno di trascorrere una vacanza all'aria aperta che concilia le esigenze di risparmio con quelle di flessibilita' dettate dai tempi ridotti della vacanza. Secondo l'indagine Coldiretti/Swg i piu' giovani di eta' compresa tra i 25 ed i 34 anni hanno scelto quasi esclusivamente la tenda, mentre le persone di eta' piu' matura tra i 55 ed i 64 anni e con maggiori disponibilita' finanziarie privilegiano la roulotte e il camper, che e' la vera novita' degli ultimi anni. Un successo - precisa la Coldiretti - determinato dalla grande liberta' che offre ai turisti la possibilita' di approfittare anche di brevi periodi di bel tempo durante tutto l'anno. L'offerta turistica Made in Italy ha colto - prosegue la Coldiretti - questa opportunita' e lungo tutta la penisola sono disponibili servizi, aree di sosta e campeggi al mare, nelle citta' d'arte, in montagna ed anche in campagna. Si stima che in Italia siano presenti almeno mille agricampeggi che rendono disponibili quasi 8mila piazzole di sosta particolarmente apprezzate dagli amanti della vacanza all'aria aperta come i camperisti. Secondo elaborazioni di Coldiretti su dati Istat, negli ultimi sette anni sono aumentate di quasi il 50 per cento le piazzole di sosta rese disponibili dagli agriturismi italiani che si sono attentamente attrezzati per cogliere le nuove esigenze. Abruzzo, Puglia, Campania e Veneto sono le regioni con la maggiore offerta per un fenomeno che e' pero diffuso lungo tutta la penisola.
  Quest'anno grazie all'accordo tra APC-Associazione Produttori Caravan e Camper e Coldiretti gli agriturismi Campagna Amica di Terranostra, aderenti all intesa offrono la sosta gratuita per una notte ai camperisti che approfitteranno della ristorazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi