Elezioni Regionali

Virata del Nuovo Polo
Miccichè in pista

Come ormai era evidente, Mpa, Fli e Grande Sud hanno deciso di abbandonare l’indicazione Musumeci per correre autonomamente. Il via all’operazione dopo un incontro a Roma tra Fini e Lombardo. La svolta scompagina il Centrodestra.

miccichè

Nel complicato gioco delle parti di questa vigilia elettorale, difficile dire dove ha sbagliato Nello Musumeci, candidato proprio da Gianfranco Miccichè con una mossa a sorpresa che aveva sparigliato le carte; o se la scelta di puntare sul politico fosse finalizzata a disorientare, scompaginare il fronte nel tentativo di piegare gli avversari e in caso contrario giustificare il gran ritorno. Fatto sta che il progredire delle trattative tra quelli che erano stati alleati e, dopo alterne e laceranti vicende, sarebbero dovuti tornare a esserlo, è stato accompagnato da ipocrisie, contraddizioni, diffidenza e litigiosità incompatibili tra chi intende condividere un destino o perlomeno un obiettivo.
Musumeci a difendere la generosa apertura al Pdl con la necessità di potenziare la coalizione, salvo a considerarsi sempre oppositore dello stesso Pdl al Comune di Catania; Micciché a incalzarlo e ricordargli la matrice dell’investitura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi