Catania

Tentava di adescare
adolescenti su Facebook

La Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, coordinata dalla Procura distrettuale, ha denunciato un giovane catanese di 20 anni ritenuto responsabile di avere tentato adescamenti on line ai danni di adolescenti.

Tentava di adescare
adolescenti su Facebook
La Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, coordinata dalla Procura distrettuale, ha denunciato un giovane catanese di 20 anni ritenuto responsabile di avere tentato adescamenti on line ai danni di adolescenti.

Da circa un anno e mezzo, infatti, numerosi alunni di scuole medie di Catania e Palermo sarebbero rimasti vittime di tentativi di adescamento da parte dell'indagato che, soprattutto tramite il social network Facebook, ne avrebbe sfruttato l'ingenuità. Gli agenti hanno perquisito l'abitazione del giovane, informato i suoi familiari e sequestrato materiale informatico.

Le richieste dell'indagato, che dopo l'individuazione è stato sottoposto ad intercettazione telematica, si erano negli ultimi tempi, spinte sino alla richiesta di video-chat, numeri telefonici e persino di un incontro al fine di realizzare le proprie illecite fantasie erotiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi