india

Esplosione in moschea Kashmir, almeno 44 morti

Nella moschea Jamia Trenz a Shopian durante preghiera mattutina. Tra le vittime ci sono dodici pompieri

Esplosione in moschea Kashmir, almeno 44 morti

Sono almeno 44 le vittime delle esplosioni a Tianjin, secondo Nuova Cina. Tra le vittime, aggiunge l' agenzia, ci sono dodici pompieri. Testimoni hanno riferito che i vigili del fuoco che stanno ancora combattendo contro le fiamme proseguono il loro lavoro "con le lacrime agli occhi" per i compagni caduti. Il dramma è iniziato alle 23.30 di ieri, quando una serie di esplosioni si sono verificate nel quartiere di Tanggu, vicino al porto della metropoli, che si trova a poco più di cento km dalla capitale Pechino ed è il più importante della Cina settentrionale. Le esplosioni sono state avvertite in tutte le aree della metropoli, che ha 15 milioni di abitanti. Alcuni residenti hanno raccontato di aver pensato ad un terremoto, altri addirittura ad un'esplosione atomica. I feriti sono centinaia e tra questi almeno 32, secondo i media cinesi, sono in condizioni gravi.(ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi