Sms gratis

WhatsApp, 18 miliardi
in meno per le compagnie

Le app per inviare messaggini gratuitamente dagli smartphone come WhatsApp faranno perdere nel 2012 23 miliardi di dollari (quasi 18 miliardi di euro) alle compagnie telefoniche di tutto il mondo.

WhatsApp, 18 miliardi
in meno per le compagnie

 Le app per inviare messaggini gratuitamente dagli smartphone come WhatsApp faranno perdere nel 2012 23 miliardi di dollari (quasi 18 miliardi di euro) alle compagnie telefoniche di tutto il mondo. Lo afferma una ricerca del centro studi Ovum, secondo cui la cifra e' destinata a lievitare nei prossimi anni. Questo tipo di app, spiegano gli esperti, stanno prendendo sempre piu' piede, e nel 2016 strapperanno al mercato degli sms 54 miliardi di dollari.

La sola WhatsApp ha dichiarato pochi giorni fa di aver raggiunto i dieci miliardi di messaggi scambiati al giorno: ''Il social messaging sta diventando sempre piu' pervasivo, e gli operatori devono capira l'impatto di queste app sui comportamenti dei consumatori, sia in termini di cambiamenti nel modo di comunicare sia di impatto sui ricavi dagli sms, cambiando di conseguenza l'offerta di servizi''. In arrivo, afferma il rapporto, ci sono diverse nuove app come texPlus e la stessa Pinterest pronte a rosicchiare nuove quote ai messaggini: se nel 2009 da questi veniva il 57% dei ricavi non legati alla voce delle compagnie, quest'anno la percentuale scendera' al 47%, e il trend e' appena all'inizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi