Ad agosto -2,7%

Consumi in picchiata
tonfo dell'auto

I consumi ad agosto sono diminuiti del 2,7% in quantita' (-0,7% in valore) rispetto allo stesso mese del 2011 mentre sono cresciuti lievemente (0,2%) rispetto a luglio.

Consumi in picchiata
tonfo dell'auto

I consumi ad agosto sono diminuiti del 2,7% in quantita' (-0,7% in valore) rispetto allo stesso mese del 2011 mentre sono cresciuti lievemente (0,2%) rispetto a luglio. E' quanto emerge dall'indicatore sui consumi di Confcommercio secondo il quale si e' registrato un vero e proprio tonfo per i beni e servizi per la mobilita' (-12,4% tendenziale). Secondo l'associazione e' ''insufficiente'' il recupero nei mesi estivi.

Il dato sui consumi, secondo Confcommercio, ''evidenzia il tentativo delle famiglie di non comprimere, oltre una certa soglia, il consumo, soprattutto nei mesi estivi, dopo una prima parte dell'anno in cui hanno registrato una sensibile riduzione del proprio reddito disponibile, che si e' tradotta in un netto calo della domanda''.

Nel breve periodo, secondo l'associazione, non ci sono elementi che facciano pensare a un'inversione di tendenza rispetto al profilo declinante che l'economia italiana sta seguendo dal terzo trimestre del 2011.

L'indicatore Confcommercio segnala una riduzione dell'1,4% per i consumi di servizi e un calo del 3,3% per quelli di beni. Calo consistente in quantita' (insieme ai beni e servizi per la mobilita') si registra per abbigliamento e calzature (-4,3%) ma anche per alimentari, bevande e tabacchi (-3,9%). Calano i consumi per beni e servizi ricreativi (-3,4%) e per alberghi, pasti e consumazioni fuori casa (-2,4%). Tengono i consumi per la cura della persona (-0,4%) mentre aumentano i consumi per beni e servizi per le comunicazioni (+3,1%), soprattutto grazie al calo dei prezzi (in valore -2,4%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi