Crisi UE

L'Italia con l'aiuto della Francia

L'Italia ha il 'pieno appoggio politico' della Francia e Hollande 'aiutera'' Monti sulle soluzioni per uscire dalla crisi. Lo ha detto a Parigi una fonte dell'Eliseo dove questa sera Hollande e Merkel parleranno del prossimo vertice europeo.

L'Italia con l'aiuto della Francia

L'Italia ha il 'pieno appoggio politico' della Francia e
Hollande 'aiutera'' Monti sulle soluzioni per uscire dalla
crisi. Lo ha detto a Parigi una fonte dell'Eliseo dove questa
sera Hollande e Merkel parleranno del prossimo vertice europeo.
La cancelliera, dopo aver riconosciuto che con Mario Monti
l'Italia ha affrontato un percorso di 'solidita'' e 'crescita',
ha ribadito che 'non ci sono soluzioni facili'. "La sfida di
questo Vertice europeo è ora più che mai prima, segnalare, in un
modo chiaro e concreto, che stiamo facendo tutto ciò che è
richiesto per rispondere alla crisi": ha scritto il presidente
Herman van Rompuy nell'invito ai leader europei per il consiglio
Ue di domani e venerdì.

 MONTI, SCUDO O EURO CROLLA - Mario Monti sceglie la linea dura con Berlino: entro lunedì,quando riapriranno i mercati, l'Europa deve dotarsi di un meccanismo anti-spread o l'euro crolla. Monti in parlamento si dice pronto a trattare a oltranza al Consiglio europeo di giovedì e venerdì, un negoziato 'difficilissimo'.

Angela Merkel ha detto ieri che finché sarà viva non ci saranno gli eurobond. A Bruxelles Monti proporrà che il fondo europeo salva-stati intervenga per ridurre lo spread dei titoli dei paesi virtuosi, idea sulla quale il ministro tedesco delleFinanze Schauble ha manifestato ieri una cauta apertura. E oggi a Parigi Angela Merkel incontra Francois Hollande.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi