Crisi

Bce, mercati ottimisti
Spread sotto quota 390

Nel giorno in cui è attesa la decisione della Banca centrale europea sugli acquisti antispread dei titoli di Stato dei Paesi in difficoltà.

Bce, mercati ottimisti
Spread sotto quota 390

Nel giorno in cui è attesa la decisione della Banca centrale europea sugli acquisti 'antispread' dei titoli di Stato dei Paesi in difficoltà, lo spread tra il Btp italiano e il Bund tedesco cala sotto i 400 punti. Scende anche sotto i 390, ma poi risale a 394 punti dopo l'asta spagnola. Il tasso sul titolo del Tesoro è al 5,45%. Il differenziale della Spagna scende a 472 punti col rendimento dei Bonos al 6,25%.

La Spagna ha venduto bond con scadenza 2014, 2015 e 2016 per 3,5 mld, obiettivo massimo, con tassi in calo. Domanda buona ma in discesa rispetto alle aste precedenti. Il tasso medio del biennale è sceso al 2,798% dal 4,706% (giugno), quello del triennale è calato al 3,676% dal 5,086% (luglio), quello al 2016 cala al 4,603% dal 5,971%.

Procedono in rialzo le principali borse europee, nel giorno in cui si riunisce il direttivo dell'Eurotower. Londra guadagna lo 0,37%, Parigi lo 0,44%, Francoforte lo 0,57% e Milano lo 0,45%, mentre Madrid (+0,84%) supera tutte. Positivi i futures su Wall Street in attesa di dati dagli Usa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi