cosenza

Gdf, giro di vite nei negozi

Cosenza, Rende, Castrolibero, sorvegliate speciali nell’ambito del “Piano Coordinato di Controllo Economico del Territorio” del Comando provinciale della Guardia di Finanza. Controllati esercizi commerciali per merci contraffatta e scontrini fiscali

guardia di finanza

Cosenza-Rende-Castrolibero, sorvegliate speciali nell’ambito del “Piano Coordinato di Controllo Economico del Territorio” del Comando provinciale della Guardia di Finanza. Da stamani  nella città capoluogo e nei due grossi centri dell’area urbana le pattuglie delle fiamme gialle hanno iniziato una vera a propria mappatura capillaredel territorio. Agenti in divisa sono impegnati nel contrasto e nella prevenzione dell’abusivismo e della vendita al dettaglio di merci contraffatte. Altri, in abiti civili, verificano la regolare emissione di scontrini e ricevute fiscali  nei vari esercizi e attività economiche nelle diverse categorie. Nelle prossime settimane i controlli saranno eseguiti anche in altre aree della provincia. Da un primissimo bilancio emerge che sono già stati eseguiti numerosi sequestri di merce contraffatta.

L’obiettivo del piano  è anche quello di utilizzare i dati “caldi” acquisiti sul campo per integrare e attualizzare il monitoraggio e l’analisi del tessuto economico-finanziario anche per tutelare gli operatori economici che operano nel pieno rispetto delle regole.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi